La mia ex-ragazza…e l’ereditarietà

Ciao,

l’altro giorno stavo parlandocon la mia ragazza, Chiara,è di Udine e nella vita fal’infermiera ed è anchediplomata in al liceopsicopedagogico…

eh eh…me la scelgo benela mia compagna…è quella nella foto;-)

Stavo parlando con lei della influenza di alcunicomportamenti che, ci si porta dietro dai proprigenitori. Io le parlavo di come nel tempo, sonoriuscito non solo a “riconoscerli”, ma alcuniaddirittura a “modificarli”.

Lei allora mi racconta che, qualche anno fa si eraaccorta che sua sorella minore…aveva molticomportamenti della mamma. La cosa davverosorprendente è che…sua sorella è adottata!Quindi ho avuto modo di avere sotto agli occhiuna “piccola” prova sul fatto che, la maggiorparte dei comportamenti che adottiamo sonoappresi…sono stati imparati in modo diretto(insegnamento e formazione) o in modoindiretto (attraverso il modellamento,cioè guardando il “come si fa”)

Adesso, la cosa assolutamente straordinaria è chesono “appresi”…cosa significa? significa che puoicambiarli, modificarli e migliorarli…questaè una “gamba del tavolo” (quello delle convinzioni diRobbins per intenderci;-)) che sorregge la convinzionepotenziante: “posso cambiare qualsiasi aspetto di me…e posso migliorare e affinare quelli di cui homaggiore bisogno.

Non è meraviglioso che tu possa modificare te stesso,attraverso altri apprendimenti? infatti molti pensano che,quando le cose “entrano nella testa” delle persone…cirestano così come sono…invece subiscono un processodi “ristrutturazione e riorganizzazione” di tuttoquello che hai in testa…modificando così, spesse volte,interamente il tuo pensiero.

Non sono infatti rari i casi di persone che, magari leggendoun libro hanno smesso di fumare…oppure hanno cambiatoe migliorato la loro vita…

Pensi che sia stata la potenza del libro? a meno che quel libronon fosse il mio “Rilassamento Dinamico” la risposta è no! ;-)E’ la tua mente che, rielaborando secondo i tuoi schemi puòcambiare te stesso….

Cioè…se tu adesso stai leggendo queste parole…e domanici ripensi, nella tua testa ci dovrebbe essere la esattariproduzione della pagina…parola per parola…(comeafferma di saper fare un photoreader)…

Invece NON è così…infatti la valanga di studi dedicati alla”fallacia della testimonianza oculare” (vedi glistudi della Loftus) ci dimostrano che…nella tua mentenon resta l’esatto ricordo di quell’evento…

Per questo motivo, quando impari qualcosa, questo qualcosanon “si attacca” semplicemente all’apprendimento precedente,ma modifica completamente l’apprendimento e le conoscenzeprecedenti.

Troppo complesso? ecco un esempio: se tu non avessi maivisto un blog, non sapresti la differenza fra un blog ed un sitostile portale. Ma se imparassi la differenza inizieresti a notarela differenza fra un sito ed un blog, e nel tempo questa abilitàdiventerà naturale…poi…

nel tempo riusciresti a discriminare (vedere) sempre piùdettagli…ad es. fra chi scrive in prima persona e quindimette la sua faccia o il suo nome in primo piano (comefaccio io;-)) oppure se è un’azienda a proporre queltipo d’informazioni…

In pratica nel tempo impareresti dei concetti che tipermetterebbero di vedere “oltre” e di più di quello che”vedresti” se non avessi quelle determinate basiapprese!

Non sono un fanatico dell’apprendimento che pensa chesia tutto dovuto ad un condizionamento stimolo-risposta(come i comportamentisti) ma il semplice fatto di sapere,in modo pressoché “scientifico che:

“Con la motivazione ed il giusto impegno Puoimodificare ogni tuo comportamento…”Lasciami un commento…

A prestoGenna

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Psicologia: “Mentalismo e NeuroMagia”…
“carota e bastone”
Comunicazione non verbale: “Training per le microespressioni”
Psicologia e sessualità: “ti amo perchè puzzi” ;-D
7 Commenti
  • Caro Genna, i tuoi articoli mi piacciono la maggior parte delle volte. ma questo era fantastico, e il tuo scambio con Alex Billico mi ha toccato il cuore. Grazie per tutti gli spunti a migliorarmi che mi stai offrendo:) a presto

  • Ciao Manuel

    bellissima testimonianza…credo sia questa la vera soddisfazione nel nostro lavoro.

    Grazie

  • IpnosiStrategica
    Rispondi

    L’articolo coglie nel segno, e mi permette di andare un pò oltre..l’apprendimento è la parola chiave..
    molto spesso le persone vengono da noi perchè facciamo ipnosi e poi si rendono conto che possono imparare a cambiare se stessi..

    L’altro giorno un cliente, dopo una seduta di ipnosi, mi ripete questa frase che penso possa essere utile a tutti quelli che sono convinti che il passato determini la nostra esistenza:”non è mai troppo tardi per avere un’infanzia felice!”
    L’avevo letta ma detta da una persona che si rende conto di un cambiamento è il massimo
    Ciao
    Manuel

  • Grazie Massimo
    per il bellissmo
    commento;-)

    che ha colto nel centro la
    mia intenzione…condividere
    e trasmettere con divertimento
    e semplicità…

    e svelare concetti e connessioni
    spesso sconosciute o addirittura
    nascoste;-)

    Grazie e
    Buona domenica
    Genna

  • Oggi è Domenica ma ti lascio volentieri un commento al tuo post di ieri. Ho visto che fai parte del docenti di Accademia dei Miglioramenti e dalla serietà e “bellezza” dei post che scrivi capisco perchè.
    La tua preparazione è vasta ma riesci sempre a trovare un modo semplice di parlare di psicologia e lo fai in un modo che spesso è anche divertente.
    Leggo ogni tanto delle riviste di psicologia ma li sono o serie serie o “leggere leggere”. I tuoi articoli invece mescolano le 2 cose e mi piacciono di più.

    Complimenti.

    Massimo

  • Ciao Alex,
    anche questa volta la “casualità” o le “sincronicità” ci hanno avvicinato.

    La tua è una VERA testimonianza di qualcosa di meraviglioso…il fatto come possiamo modificare, cambiare…insomma la responsabilità è solo nostra…

    Altro che DNA…Alex la tua storia, oltre ad essere un sacco divertente;-) è un insegnamento che molti dovrebbero prendere a modello.

    Direi che la tua preziosissima testimonianza dovrebbe far prensare chi, magari guardando la televisione, sente: “trovato nuovo gene della depressione…” oppure ” se i tuoi genitori sono così e cosà tu sarai altrettanto”.

    La gente deve capirla…che i figli…sono dei PRODOTTI UNICI…frutto di un mix di fattori biochimici ed ambientali troppo complessi e meravigliosi per essere racchiusi nella doppia elica;-)

    Grazie ancora
    Alex

    Genna

  • Complimenti Genna, come al solito anche stavolta hai centrato un messaggio che mi riguarda molto da vicino.

    Io e la mia Sorellona siamo stati entrambi adottati, e quello che tu dici, è verissimo, io addirittura di Mio Padre ho preso persino l’altezza, oltre ad aver preso Movimenti, Sguardi, Modi di Fare, eccezionale direi.

    Questa cosa potrebbe anche sconvolgere chi legge, io invece trovo bellissimo questo plasmare le figure materne e paterne in maniera del tutto naturale.

    Genna non ho più parole ogni volta che posti un Messaggio Particolare, mi sento sempre parte in causa, e stavolta hai colpito davvero a fondo.

    Quando ero piccolo, ero felicissimo di essere stato adottato, e lo dicevo a tutti, e la gente si spaventava come se fosse una malattia, le risate che mi facevo lo so solo io, perchè ho avuto la strordianria fortuna di aver avuto una famiglia che mi ha sempre sostenuto ed insegnato a vivere facendo del bene a me stesso e agli altri.

    Li ringrazierò tutta la Vita, non smetterò mai, I miei Genitori sono Loro, e guai a chi me li tocca.

    Anni fa esistevano molti pregiudizi, quando si parlava di adozione, io tranquillamente dicevo , anch io sono stato adottato, e i miei amici o chi non mi conosceva mi diceva rammaricato : ” mi dispiace scusa se ho toccato il discorso ” insomma io continuavo a farmi delle grasse risate.

    E oggi ogni volta che ascolto o leggo come in questo caso una storia sulle adozioni, sono sempre felice di esprimere un parere vero che testimonia la bellezza del plasmare inconsapevolmente le figure dei nostri gemitori.

    Ok Genna mi sono prolungato anche troppo, un grandissimo abbraccio.

    Alex Billico

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK