“Uomini Straordinari”

Ciao,

l’altro giorno stavo guardando voyagered ho deciso di fermarmi ad ascoltarecon attenzione la storia diKarol Wojtyla.

No…non voglio assolutamente farti un discorso “religioso”ma voglio farti notare alcune caratteristiche degliuomini straordinari di questo secolo.

In questo post voglio “svelarti” alcune caratteristichecomuni che ho notato fra 2 uomini che io ritengostraordinari.

Se conosci la PNL sai che è fondata sul modellamentoè questo discorso “ricalca” in qualche modo questeorme…non tanto per trarne un modello da ripetereed utilizzare, ma per portare la tua attenzionesu alcuni aspetti molto importanti.

Guarda questo video:

Come hai visto e come forse già sapevi Karol Wojtylanon ha trascorso un’infanzia felice, un pò per lecondizioni socioculturali del periodo e un pò peri continui lutti che ha subito durante la suainfanzia.

Nonostante ciò K. Wojtyla studia, lavora e s’impegnaappassionandosi alle lingue e alla recitazione…arriva a fare il minatore durante la secondaguerra mondiale.

Le 2 caratteristiche, che sono ben poco vista la staturadell’uomo che di cui ti sto parlando, sono:

1) Un’esperienza lunga e dolorosa e2) La tenacia di andare avanti unita alla passione e allacuriosità per la vita.

Quando stavo guardando il video di voyager ho subitopensato che anche Milton Erickson aveva trascorso un”brutto passato”, soprattutto a causa della polio ma chela sua tenacia e passione lo avevano spinto a compiereatti davvero unici…oltre ad aver rivoluzionato persempre il campo dell’ipnosi;-)

Un altro “uomo straordinario” che il 18 luglio ha compiutoben 90 anni. Incarcerato per anni a causa della lotta control’ apartheid …in prigione ha continuato a combattere senzamai cedere a compromessi…e anche lui con tenacia epassione è sicuramente un “uomo straordinario”.

Hai indovinato chi è?? Certo Nelson Mandela premioNobel per la pace, l’altro giorno c’è stato il Mandela Day..un concertone su Mtv;-)

Quindi le due cose che tutti hanno in comune sono:la tenacia, che emerge solitamente in gioventù a causadelle condizioni (polio, guerra, prigionia ecc.) e lapassione unita all’obiettivo chiaro nella mente…

Nelson Mandela ha resistito in carcere perchè sapevaquello che voleva…idem K. Wojtyla, M. Erickson…eanche Victor Frankl…è sopravvissuto ai campi diconcetramento perchè sapeva quello che voleva.

Scrivimi qualche altro modello di “uomo straordinario”qui sotto fra i commenti..grazie

A prestoGenna

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Intelligenza Emotiva: “il lato oscuro delle emozioni positive”
PNL: “pulizia del linguaggio…nella sicurezza”
Puoi davvero risolvere “problemi mentre dormi”? Si può influenzare l’apprendimento nel “sonno”?
Psicologia del Benessere: scrivere ad una persona cara…riduce il colesterolo :-)
2 Commenti
  • Grazie Rinez

    “Ottima scelta” come direbbe un mio caro amico gelataio;-)

  • Io proporrei Leonardo da Vinci, una persona incredibile e camaleontica, pittore, scultore, scienziato, inventore, curioso della vita.

    E poi Gesù, lasciando stare il Cristianesimo o le religioni, ma approfondendo l’impronta che ha lasciato in quanto Maestro. Un insegnamento che, nonostante la religione, ancora stentiamo a capire e a mettere in pratica. Forse Woytila si è fortemente avicinato a tale modello

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK