La vera differenza fra Valori e Obiettivi nella crescita personale…

 

Se conosci la crescita personale di certo ti sarai trovato di fronte al “lavoro con i valori”, cioè il cercare di capire cosa è davvero ma davvero importante per te.

Ovviamente questo declinato sul pratico significa “perché fai quello che fai?”. Oggi voglio mostrarti alcuni errori che si fanno in questo campo, ne vedrai delle belle…

 

Ascolta 155- Valori ed obiettivi… i 4 errori” su Spreaker.

Allora conoscevi queste distinzioni? Forse si se hai comprato il libro che ho citato nella puntata dedicata ai 4 miti della felicità, che ti ripeto si chiama “la trappola della felicità”.

Non è mio interesse né promuovere il libro e né promuoverne la metodica (la ACT) ma l’apprezzo particolarmente perché sono pratiche di consapevolezza molto efficaci.

Questa distinzione è anche presente nei corsi di SPS ed oggi avevo voglia di condividerla con te, ma tutto inizia molto più lontano da una email che mi fa per l’ennesima volta la stessa domanda:

“Genna aiuto non riesco davvero a capire quali sono i miei valori…”

Così mi scrive un ascoltatore e continua dicendo che, nonostante abbia fatto lunghi percorsi di crescita personale con diversi formatori, continua ad avere difficoltà nel capire “ciò che vuole veramente”.

Vuoi sapere la verità psinellino? Non è facile per nessuno, si esistono persone più fortunate di altre che riescono a capirlo più velocemente o in modo maggiormente chiaro ma la verità è un’altra.

La verità è un’altra, i valori non sono “fissi e stabili”, perchè nel corso della tua vita le cose a cui dai valore cambiano. Pensaci, probabilmente solo 5 anni fa davi valore ad altre cose rispetto ad oggi.

Questo significa che sei incoerente o che non riesci a trovare la “tua strada”? No, significa semplicemente che ciò a cui dai importanza cambia, e che spesso ci chiudiamo da soli nella trappola.

La trappola della ricerca estenuante dello scopo assoluto!

Tutti gli appassionati di crescita personale prima o poi fanno i conti con “la ricerca dei propri valori”. In ogni corso che si rispetti c’è una metodica del genere, e vuoi sapere una cosa, funziona davvero!

E’ banale ripeterlo, ma funziona non tanto perché si tratta di qualcosa si segreto che devi scoprire su te stesso ed una volta scoperto hai le chiave del tuo potenziale interiore.

Ma funziona perché fare azioni in linea con i nostri valori, cioè in linea con ciò a cui dai valore in questo momento della tua vita, è la chiave per una vita soddisfacente.

Per questo mi piacerebbe che tu riascoltassi il podcast dedicato all’impegno e che ci aggiungessi i contenuti di questo, che in un qualche modo lo completano.

Fare azioni in linea con i tuoi valori è la chiave della soddisfazione personale

Per completare davvero quel podcast però serve un pezzettino in più, si perché è vero che fare azioni che hanno importanza per te è la chiave della soddisfazione però non sempre possiamo farlo.

Se ci pensi, anche se hai il valore di portare la tua massima attenzione al tuo lavoro, magari alla tua azienda, non sempre potrai farlo perché esistono altre aree della vita.

Come ti raccontavo i valori possono contrastarsi vicendevolmente e bisogna mediare, trovare un equilibrio. Ed in mezzo a tutte queste azioni non tutte saranno guidate dai tuoi valori.

Sicuramente le azioni migliori saranno quelle legate ai valori ma devi anche farne altre che non puoi eliminare dalla tua vita…

Ciò a cui dai valore non è una meta ma una direzione!

Spesso confondiamo la direzione con la meta, decidere di essere onesti con il proprio partner non significa raggiungere l’onestà assoluta, ma significa tendervi.

Il valore crea una “tensione” che ti spinge in una certa direzione, ecco perché sono così importanti da osservare e conoscere. Questo però non significa semplicemente “usare una tecnica”.

Esistono davvero 1000 modi per “esercitarsi con i valori”, ogni formatore se ne è inventato uno… ma devi sapere che si tratta di una questione davvero tanto tanto profonda.

Si perché la storia del pensiero occidentale si è occupata “dei valori” e del “significato della vita”, insomma non siamo di certo noi i più fighi che arriviamo con i nostri “valori scritti su carta”.

Lavorare con i valori è un super esercizio di auto consapevolezza!

Questa è per me la chiave del podcast! Chiederti “il perché delle cose che fai” è un super esercizio di consapevolezza che non fai tutti i giorni, anzi lo facciamo molto di rado.

Così presi dalla quotidianità e soprattutto dalle abitudini spesso ci dimentichiamo perché “facciamo ciò che facciamo” e può tornarci in mente magari in momenti non troppo positivi.

I limiti della vita, come traumi e grossi avvenimenti possono farci avvicinare a ciò che è importante per noi. Ci sono persone che capiscono l’importanza delle relazioni solo quando non ne hanno più.

Scommetto che conosci molto bene questo fenomeno, ne siamo tutti vittime, ci adagiamo sulle cose e poi, solo quando ci mancano ne soffriamo (dannata rete wifi hai sempre funzionato…e oggi;-)).

La consapevolezza è la chiave di tutto!

Personalmente ritengo che gli esercizi legati ai valori abbiano un effetto molto potente, non solo perché ci addestrano a fare “azioni che per noi hanno un reale valore” ma perché allena la consapevolezza.

Oggi tutte le scuole di cambiamento (in particolare quelle psicoterapeutiche) hanno il comun denominatore della consapevolezza, è attraverso la qualità della consapevolezza che cresciamo

Paradossalmente più ti conosci e più puoi “crescere”, evolvere. Viceversa meno ti conosci e meno puoi evolvere nella direzione che davvero desideri, perché sarà qualcos’altro a decidere la direzione per te.

Magari sono anni che fai una certa cosa e non ti sei mai chiesto se ha un “vero valore per te”, no non mi riferisco alle azioni eclatanti, è chiaro che ubriacarti tutte le sere non è un’azione di valore.

Inizia a chiederti se ciò che fai ha valore per te

Questa domanda ha un potere dirompente, ed invece di andare alla ricerca dei “valori segreti riposti nell’inconscio” ti chiede qualcosa di semplice e diretto: che cosa ha valore per te!

Non si tratta di diventare “ossessionato dalle cose di valore”, altrimenti (come ti dicevo in puntata) rischi di perdere di vista l’esercizio che serve per aumentare la tua flessibilità mentale non per fossilizzarla.

Semplicemente prendi l’abitudine di chiederti se ciò che fai ha valore per te, e quando non sai cosa fare puoi chiederti: “cosa potrei fare che abbia davvero valore per me?”.

Poi puoi scegliere di non farlo, ad esempio alla domanda precedente rispondi “potrei andare a correre” ma questo non significa che devi necessariamente farlo, ma per lo meno diventi “consapevole”

E’ una cosa semplice ma non facile!

Lo ripetiamo da tempo su psinel: “semplice non significa facile”…anzi! Semplificare le cose è una delle cose più difficili in assoluto, soprattutto quando cerchiamo di farlo con “cose complesse”.

Questo ragionamento vale praticamente per tutto, non solo per i tuoi “valori”. Prova a pensare di avere un’attività da imprenditore, se inizi a chiederti quali sono le azioni di valore che compi, capisci un sacco di cose.

E potersi anche evitare di girare a vuoto, hai presente la “legge di pareto” che afferma che l’80% dei risultati che otteniamo è dato dal 20% delle azioni che compiamo?

In poche parole, non sarebbero le azioni che fai quotidianamente a darti i tuoi risultati, ma solo una piccola parte di queste, se le scovi hai ampi margini di miglioramento.

Dare valore alle piccole cose

Hai mai sentito dire questa frase? E’ famosa, infatti è proprio nelle piccole cose che spesso troviamo i valori più importanti. Ma in realtà voglio dire altro…

…il fatto di dare valore alle nostre azioni, anche quando queste ci sembrano piccole, lascia che mi spieghi meglio: se vuoi costruire un’azienda avrai cose grandi e piccole da fare.

Se dai valore solo alle cose “grandi” rischi di estromettere il piacere da quelle “piccole e noiose”. Se invece dai “valore a tutto” ecco che anche le cose noiose e piccole diventano interessanti.

Dare valore è una scelta, è un atto intenzionale che aumenta realmente il valore di ciò che stai facendo. Non si tratta di suggestione!

“Io valgo…io valgo…io valgo…”

Tranquillo non voglio che tu ti metta allo specchio a ripetere frasi stupide per convincerti che andare a fare la spesa è un’azione di valore nella tua quotidianità.

Ma voglio invece tirare ancora fuori l’idea del podcast sull’impegno, quello che parlava di soddisfazine nella vita e soprattutto di capacità di dare valore alle cose.

Proprio come nel bellissimo libro “uno psicologo nei Lager”… se hai ascoltato la puntata sai di cosa sto parlando. Ti do appuntamento per il Qde 😉

A presto
Genna

Ps. Sei uno psicologo? Sai che fra poco ci sarà il rinnovo del governo ENPAP? Se mi segui e ti piace come gestisco Psinel e la sua Vision… ecco mi sono candidato, clicca qui e scopri il nostro gruppo!

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Crescita Personale: Sfruttiamo davvero il nostro potenziale?
La “bufala” della legge di attrazione!
Empowerment: “Ri-attivare la capacità di sognare”…
“Convegno MYLifeTV” Una splendida avventura…
Psicologia Pratica: 11 Studi Contro-intuitivi
I punti di svolta ed il viaggio dell’eroe
Modellamento dell’Eccellenza: 8 Acceleratori del Successo…da persone di successo :)
Crescita Personale: Epistemologia del Miglioramento
3 Commenti
  • Ciao genna… come al tuo solito fai dei podcast interessanti ed adoro il tuo modo di vedere le cose… non esiste l’igrediente segreto è magico ….. ma l’intera zuppa da’ il sapore alla nostra vita…..
    Se non fosse così quell’ingrediente; ci risolverebbe tutto…. ma se lo perdiamo o non troviamo…… crollerebbe tutto….
    Molto ma molto pericoloso!!!!
    Invece l’intera zuppa ….. se non ci piace siamo in tempo ad aggiungere o togliere qualcosa e sentire che sapore ha….😉😊
    Riguardo il tempo del podcast….. se dipendesse da me…. ascolterei almeno un ‘ora …. ma tutti i giorni 😅👍

  • Ciao Gennaro. È la prima volta che scrivo un commento nonostante ti seguo già da un po’ di tempo. Prima di tutto ti vorrei fare i complimenti per il blog. Molti dei articoli ed esercizi li ho provati e devo dire che mi hanno aiutato molto. Continua così ! C’è una cosa che vorrei chiederti e spero che tu mi possa aiutare. Ti scrivo qui perche non sapevo dove altro scrivere. Ho letto gli articoli che hai scritto riguardo la risposta pronta e riuscire ad essere in grado di poter avere in mente molte più cose da dire. Ho provato l’esercizio di parlare a vanvera ma sento che dopo un po’ è come se avesse un effetto di breve durata e poi è come se tornasse tutto come prima. Quello che vorrei chiederti è se conosci un modo( o esercizio) alternativo per poter avere più cose da dire essendo fedele a se stesso ( abbastanza silenzioso come persona). con gente che non conosco bene non mi viene in mente niente da dire. Vorrei poter essere in grado di parlare giusto un po di piu. Apprezzerei molto se tu riuscissi a rispondermi. Con questo ti saluto. Buona serata !

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK