venerdì 12 ottobre 2012

Meditazione: "Una guida completa per meditare"




















Ciao,

da un po' di tempo qui su PSINeL parliamo di
meditazione.  Dallo studio degli stati modificati
di coscienza per me é stato un attimo tuffarmi in
questo mondo, e dopo due anni di costante pratica
ho deciso di iniziare una rubrica dedicata a questo
utile ed interessantissimo argomento. Perché ci ho
messo tutto questo tempo? primo perché non mi
piace parlarti di cose che non ho sperimentato in
prima persona, e secondo perché l'ho trovata
davvero utile per la mia crescita personale.



Meditazioni Formali: (post che contengono un
audio per poter iniziare una propria pratica
formale, cioè quotidiana e continuativa)


La montagnavoglio partire proprio da questa
meditazione integrale, che ho preso direttamente da
uno dei libri più famosi in questo campo. Che era
e rimane una bibbia per chi si avvicina a questo
mondo dal punto di vista "scientifico", sto parlando
di "Mindfulness - oltre il pensiero attraverso il
pensiero". Qui troverai la meditazione integrale
in formato audio da ascoltare in streaming...una
vera bomba ;)


La meditazione di sintesianche questo post
è un audio o meglio una AudioNewsletter o ANL
in cui potrai trovare una meditazione, ancora una
volta ispirata dal libro "Mindfulness". Ma l'ho
modificata completamente, utilizzando una unione
delle parti del corpo, per rendere più facile per
i neofiti, il portare l'attenzione in modo
completo (o mindful) su qualcosa...


Meditazione del respiro: in ogni tradizione
meditativa esiste un esercizio che si basa sul
respiro. Lo Yoga ha il pranajama e così via...
in questa audio esercizio ti mostro come fare
a ritargliarti un piccolo spazio di tempo, di 3
minuti, per portare l'attenzione sul respiro.
Anche questa tecnica è mutuata dallo stesso
testo da cui ho tratto le prime due...


Mindfulness e Autoipnosiin questo esercizio
scoprirai un mix che mette insieme la meditazione
vipassana con la tradizione della auto ipnosi. Si,
è difficile inquadrarle, ecco perché all'interno di
questo post scoprirai diverse risorse che di certo
sapranno chiarirti le idee in questo senso. Un
esercizio ispirato da Michael Yapko che ha di
recente pubblicato un testo dedicato proprio alle
differenze e alle somiglianze della mindfulness
e della ipnosi.




Meditazioni informali: (strategie e metodi per
portare l'attenzione meditativa in diverse azioni
della nostra quotidianità)


La meditazione informale: in questo post puoi
ascoltare come creare le tue "pratiche informali"
di meditazione e come migliorare quelle che già
utilizzi. Troverai anche un bel video di Ronald
Siegel (da cui ho tratto la maggior parte degli
esercizi informali che trovi su PsiNeL) che ti
parla di consapevolezza nella vita quotidiana.
Una degna introduzione a tutti gli esercizi
che trovi in questa "sezione".


Meditazione del ciboquesto esercizio è una delle
meditazioni più antiche ed anche più difficili da fare,
visto che siamo stati abituati a guardare la tv mentre
si mangia o a fare qualsiasi altra attività. Quante
volte ti è capitato di finire una pietanza e di non
sapere se l'avevi davvero mangiata tu? a me un
sacco ;) Per questo ho escogitato una meditazione
che sfrutta la "sorpresa" per portarti pienamente
nel presente.


Meditare ascoltandohai mai sentito parlare di
ascolto attivo? è una pratica psicologica che in
poche parole ti spinge a diventare un miglior
ascoltatore. Questo è l'aspetto più importante
in ogni comunicazione, per aumentare la tua
abilità nell'ascoltare puoi meditare. Lo so
sembra strano, ma non è così...


Meditazione camminata: mindfulness non è
solo il nome di una specifica meditazione, ma
un mind set, un modo di pensare a come poni la
tua attenzione. Per questo, alcuni fra i migliori
insegnanti di questa disciplina ci hanno tra-
mandato il modo per spostare in modo mind-
ful, la nostra attenzione anche quando stiamo
camminando. Qui scoprirai la procedura per
effettuare una vera e propria meditazione
mentre cammini...


Meditazione "solare": in questa ANL trovi
una "meditazione estiva", per imparare come
meditare al sole. O meglio, come sfruttare le
sensazioni che ti da il sole sulla pelle, per
fare una meditazione mindfulness. Qualcosa
che puoi applicare in ogni frangente della
tua vita, sviluppando quel speciale tipo di
attenzione, tipico della vipassana...quella
della mindfulness...



Articoli sulla #meditazione:


Benefici sul cervello: la meditazione mindfulness di
cui parliamo spesso su PsiNeL ha effetti davvero
incredibili sul funzionamento del nostro cervello.
Ma non solo, con il tempo e la pratica questo tipo
di effetti sono in grado di modificare in modo
davvero profondo le nostre strutture interiori.
I monaci parlano di "addestramento della mente"
una vera e propria ginnastica mentale...


Il nemico della meditazione: "Nel mio percorso di
meditazione ho iniziato a notare una cosa...non mi
aspettavo che potesse accadere eppure è andata
proprio così...stavo facendo il bodyscan quando
ad un tratto mi sono accorto di poter continuare
a portare attenzione sul mio corpo mentre pensavo
ad altro. Ero riuscito a far diventare la pratica
del bodyscan un automatismo". Scopri come
evitarlo...



Pillola rossa o pillola blu?: in questo articolo
troverai un mio post delirante, dove ti mostro
come usare la meditazione per uscire da matrix.
Si, non sono impazzito :) Scommetto che mentre
stai leggendo queste parole, una parte di te ha
iniziato a pensare ad altro...vero? ci capita più
che spesso. Ecco, questo qualcosa d'altro è la
Matrix... la matrice composta dai tuoi pensieri
che si contrappone ai "fatti"...


Come sviluppare pazienza: una delle abilità
umane più difficili da sviluppare è quella della
pazienza. Il proverbio dice "la pazienza è la virtù
dei forti" e non sbaglia... questo esercizio ti farà
toccare con mano cosa significa..."avere più
pazienza", facendoti notare come la generi e come
la violi. Mostrandoti quali sono i tuoi processi
mentali che ti portano all'impazienza.


Come condurre una meditazione: oggi sempre
più persone si avvicinano alla meditazione, e di
conseguenza sempre più persone s'innamorano e
vorrebbero insegnare a tutti come fare. Ma guidare
una meditazione non è così facile come sembra,
non basta ripetere a memoria uno script, sono
necessarie alcune accortezze specifiche, che
possono permettere al neofita così come a chi
si ritiene esperto, di migliorare la propria
efficacia nel guidare un gruppo o un individuo.


I benefici della meditazione: meditare fa
davvero bene? si lo confermano oltre 600 studi
effettuati negli ultimi 40 anni. Una mole pesante
di dati che ci mostrano tutti i benefici di questa
pratica millenaria. E di tanto in tanto, anche qui
su PsiNeL pubblichiamo i dati delle più recenti
scoperte in questo campo. In questo studio è
stato dimostrato che la meditazione ha un effetto
diretto sulla materia grigia...


Meditazione per obiettivi: lo so, questo
titolo è contraddittorio per chi conosce la vera
tradizione della meditazione. Infatti questa non è
nata con lo scopo di farci raggiungere i nostri
obiettivi, ma uno strumento così potente, in grado
di farci entrare in contatto con le nostre risorse
interiori più importanti, non può non trovare una
applicazione in questo ambito....


Meditazione e metafore: esistono molti modi
per entrare in contattato con te stesso, il più antico
è sicuramente la meditazione. In questa articolo
troverai una meditazione guidata che sfrutta la
metafora per seminare un messaggio positivo nel
tuo inconscio. Infatti le metafore parlano, con un
filo diretto, all'inconscio... o comunque tu voglia
chiamarla...quella parte profonda di te che
racchiude il tuo potenziale espresso, e inespresso.


Due volte più veloce con la meditazione: il
titolo di questo articolo sembra una pubblicità ad
un qualche corso strampalato. E' invece la prosa
di un articolo scientifico che ci mostra, attraverso
il confronto di meditanti e non-meditanti, quali
sono le loro differenze nelle prestazioni cognitive.
Bene, chi medita è spesso il 50% più veloce di
chi non-medita...tutto questo è stato calcolato con
una delle forme più oggettive...il calcolo dei
tempi di reazione.


La meditazione umanistica: nel mondo della
crescita personali sono pochi i personaggi che mi
hanno esaltato come Mauro Scardovelli, studioso
e ricercatore in questo campo (oltre ad essere:
avvocato, psicologo, psicoterapeuta e trainer di
PNL). In questo post troverai uno dei suoi video,
ormai famosi in rete, mentre commenta il libro di
cui ho continuato a parlarti, mostrandoti idee e
concetti preziosissimi per chiunque si approcci,
scientificamente, a queste discipline.


Uff... non pensavo di aver scritto tutti questi post
ma in realtà sono ancora tanti di più ;) ti basta
cercare la parola meditazione per scoprirlo.
Finalmente sono riuscito a sistematizzarli e fra
qualche giorno entreranno a far parte delle mie
rubriche (che vedi in alto a destra). Credo di
aver creato una "mini-guida alla meditazione"
che può essere utile sia ai neofiti che agli
esperti...curiosi.


Fammi sapere che cosa ne pensi, lascia un
commento qui sotto


A presto
Genna

23 commenti:

Paologeorgos ha detto...

Ciao Genna,
ma un bell'ebook? O audiobook con la raccolta di tutto questo? :)

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Paolo,
sto pensando ad un audio corso;) non con
questi contenuti, ma le basi sono queste.

Networkmarketing3X ha detto...

Quindi consigli di fare meditazione ogni giorno?

Gennaro Romagnoli ha detto...

Assolutamente si:)

Domenico ha detto...

Sei un grandissimooooo :)

Ipnosi Strategica ha detto...

Bravo Genna!
La meditazione e' fondamentale!!
A prestissimo!
Manuel

Gennaro Romagnoli ha detto...

Grazie ragazzi :))
Un saluto a tutti...in particolare al mio collega e amico Manuel...esperto non solo di psicologia e psicoterapia...ma anche di meditazione, che guarda caso abbiamo iniziato ad approfondire insieme...senza che l'uno sapesse dell'altro :))

Anonimo ha detto...

Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wished to say that I have really enjoyed browsing26 your blog posts. In any case I'll be subscribing to your feed and I hope you write again soon!…

Gigi Drava ha detto...

Grande Gennaro, hai creato un post d'oro!

Stò cercando di approfondire la materia da mesi e questa serie di articoli mi sta dando molti ottimi spunti!

Grazie veramente!

Anonimo ha detto...

Ciao Gennaro, e complimenti per il tuo lavoro di ricerca.
Ultimamente mi sto interessando alla meditazione, nello specifico alla meditazione mindfulness, mi piacerebbe provarla.

Quale meditazione sul tuo blog mi consigli di seguire, trattandosi della prima volta?

Grazie!
Elena

Gennaro Romagnoli ha detto...

Grazie a tutti :)

Ciao Elena,
inizia con la meditazione della montagna, poi passa a quella che ho chiamato "olistica" (che è la prima parte di quella della montagna) e poi spostati su quella del respiro.

Puoi farlo iniziando con i 3 minuti di respiro, trovi anche quella in questo guida.

Grazie ancora a tutti
per la stima...è la ricompensa
più grande :)
Genna

simha ha detto...

Ciao, vorrei sapere cosa ne pensi della meditazione trascendentale.

Saluti

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Simha,
la meditazione trascendentale si basa su un mantra... è diversa dalla mindfulness anche se, l'obiettivo del mantra è simile, creare uno stato modificato di coscienza che potremmo nominare decentramento.

Per i fini clinici sono convinto, pur non avendone prove certe, che la mindfuless sia più efficace della meditazione trascendentale.

La cosa più ridicola è trovare siti dove si dice che la mindfulness farebbe male e la trscendentale sia l'unica a fare bene. Bhe...dai un'occhiata alle ricerche scientifiche su data base delle università e ti renderai conto che non è così ;)

Anonimo ha detto...

ciao gen..
ho bisogno di diventare positivo
aiutami claudio

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Claudio,
pratica gli esercizi presenti in questa pagina per almeno 6 mesi... tutto qui...costanza, esercizio e studio del blog potrebbero davvero cambiarti la vita, come l'hanno cambiata a tanti ;)

Ps. Non esiste la bacchetta magica

cornelia ha detto...

non vedo l'ora di vedere i risultati :)
grazie genna

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ed io non vedo l'ora di leggere dei tuoi risultati qui su PsiNeL ;)

Gianmarco Scioscia ha detto...

Ciao Genna,
leggo molto spesso il tuo blog, ma adesso vorrei iniziare a studiare(e praticare) meditazione.

Oggi iniziarò a leggere i primi articoli, ma volevo chiederti anche un parere, cosa ne pensi di meditazione guidata di Italo Cillo?

Potrebbe essere un supporto a ciò che leggerò qui o rischio solo di fare confusione?

consigliami :)

Grazie,

Gianmarco

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Gianmarco,
stimo molto Italo e tutto il suo lavoro...conosco (più o meno) la sua meditazione che è diversa dalla mindfulness pur contenendone tutti i principi. So che lui è un vero maestro di meditazione (io non lo sono) per cui avendo avuto solo esperienze positive con i suoi prodotti non posso che consigliarlo.

Vincenzo ha detto...

Ciao Genna ,
è oramai da abbastanza tempo che seguo il tuo blog e mi sono accorto che sei appassionato allo sviluppo personale tanto quanto me :)
In particolare , mi starei ultimamente affacciando alla meditazione per trarne i molteplici benefici garantiti da questa favolosa tecnica( secondo me troppo poco conosciuta) pero', come è buono che sia , mi sono sorti alcuni dubbi sugli effetti che una pratica simile apporta sul rendimento anche professionale generale...
Dalle informazioni che ne ho tratto , la meditazione permetterebbe di aumentare la concentrazione e , in particolare , di sviluppare la capacità di osservazione dei nostri pensieri... Ecco , con ciò , non non risultano non aumentate , anzi , le capacità di "problem solving" in quanto ci si distacca dai pensieri?
Perdonami , ma c'è un po' di confusione.
Inoltre, l'età del soggetto che la pratica non delinea nulla? (Ho 16 anni)
Grazie mille per l'attenzione e colgo l'occasione per porti la mia più grande stima :)

Ciao ,
Vincenzo

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Vincenzo o
giovane futuro esperto di crescita personale ;)
Hai fatto un'ottima domanda e la risposta è SI:)

Vincenzo ha detto...

Ottimo :)
Quindi io avrei iniziato con la pratica della meditazione olistica da te creata. Di solito la pratico seduto nella tipica posizione dell'immagine popolare di questa tecnica (gambe incrociate e mani su di esse); Mi consigli di praticarla con occhi chiusi o aperti e , soprattutto, credi che questa sia adatta a me o ne consiglieresti un'altra?

Ciao,
Vincenzo

Gennaro Romagnoli ha detto...

Ciao Vincenzo,
il mio consiglio è quello di iniziare a meditare senza una posizione adatta, se vuoi apprendere quelle segui un corso di meditazione e yoga. Qui ti parlo di mindfulness da fare da seduti, con la schiena dritta, le mani separate e appoggiate sulle gambe. Non si tratta tanto di una posizione quanto di un atteggiamento mentale a restare nel presente.

Per iniziare ti consiglio di fare proprio quella olistica, per poi farsela da soli, cioè senza l'audio cercando di restare nel presente e accettando pensieri ed emozioni che in quel momento ci saltano in mente. Tornando su ciò che stiamo facendo più e più volte senza mai scoraggiarti se ci deconcentriamo ma anzi, rallegrati di accorgerti di deconcentrarti, ne parlo nel post di domani ;)

Dopo aver praticato per un po' il bodyscan passa alla attenzione sul respiro. Cerca "i tre minuti di respiro" e provali ma solo dopo aver fatto un po' di pratica con il tuo corpo.