Ipnosi: furto ipnotico e induzioni istantanee…con Angelo De Micheli

ipnosi-pendolo

Ti ricordi il post dedicato all’ipnosi e alle iene? in quel video c’era una intervista ad uno dei maggiori esperti di ipnosi in Italia: il Prof. Angelo De Micheli…e indovina che cosa ho fatto questo weekend? sono andato ad intervistarlo.

Quindi questo lunedì invece di esserci il “classico audio esercizio” ci sarà un video che ha in se molto da insegnarti soprattutto se sei appassionato d’ipnosi.

Hai visto il video? si tratta proprio dello stesso esperto che è stato intervistato dalle Iene e che, da qualche tempo a questa parte sta comparendo sempre più spesso in tv…ma perchè?

La risposta è semplice, ci sono davvero pochi esperti italiani che abbraccino l’ipnosi a 360° e De Micheli è uno di questi.

Oltre all’intervista che hai visto il Prof. Angelo De Micheli che ci ha mostrato un mucchio di cose davvero interessanti e tutte con un solo orientamento, come si è evoluta l’ipnosi in Italia negli ultimi anni. Aspetto davvero interessante per chi vuole utilizzare questo splendido strumento nella propria vita professionale, relazionale e personale.

Allora, in caso tu non sia riuscito a vedere il video. Magari perché ti trovi in un luogo dove la linea non te lo consente allora ecco la trascrizione completa dell’intervista…anche se hai già visto il video, fidati di me, rileggilo perché De Micheli ha detto due o tre cose davvero interessanti e che potrebbero fare maggiore chiarezza nella tua “concezione di ipnosi”…oltre al fatto che purtroppo il video è completamente fuori sincro 🙁

***************************************************

Genna: “Allora Professore come mai hanno chiamato lei?”

De Micheli: “mi hanno chiamato alle iene perchè c’è un mio lavoro scientifico pubblicato su una rivista americana è l’unico lavoro sull’argomento. Che ha studiato 20 anni di rapina in ipnosi…di presunta ipnosi in Italia e quindi siccome avevano fatto questa puntata dedicata all’ipnosi istantanea…veloce …volevano un sentire parere da un esperto”;

Genna: “la seconda domanda che subito viene spontanea e se lei conosceva già queste tecniche?”;

De Micheli: “le tecniche che vengono spacciate per tecniche di ipnosi immediata erano le vecchie tecniche di fascinazione una volta si chiamavano così. Certo le conoscevo e fanno parte della mia giovinezza e…chiaramente sono metodiche di distrazione che ti portano ad avere una risposta condizionata ben diverso dal concetto di ipnosi vera.

L’ipnosi vera è uno stato particolare della coscienza….lì è un disorientamento della coscienza finalizzata, una manipolazione della attenzione finalizzata a farsi dare il portafoglio”.

Genna: “bene ora le faccio l’ultima domanda diretta…quali sono 2 consigli a chi vuole avvicinarsi all’ipnosi”.

De Micheli: ” …direi che la cosa più importante ….è documentarsi bene, scegliere dei testi validi, sia per imparare l’ipnosi proprio come stato particolare di coscienza…per esempio nella autoipnosi e potenziare le proprie capacità… per ottenere anche dei vantaggi di tipo non so…ad esempio io quando guido, se faccio un viaggio lungo mi fermo, faccio un dieci minuti di autoipnosi ed è come avessi dormito 6 ore 7 ore…”…

“…questo è un vantaggio pratico…mentre per chi vuole praticarla nell’ambito della psicoterapia… bhe bisogna fare una scuola “che sia una scuola”… imparare bene la psicoterapia e i suoi meccanismi…e l’ipnosi è un ottimo strumento per veicolare la psicoterapia. L’ipnosi non è psicoterapia in se..lo diventa…e diventa un ottimo riferimento.”.

Genna: “bene…ringraziamo il Prof. Angelo De Micheli per essersi prestato, nonostante il freddo, a questa intervista…e ringraziamo anche gli amici di ipnosi strategica che sono qui che stanno riprendendo”.

*************************************************

Bene, la trascrizione è terminata. Ringrazio per l’ennesima volta il prof. De Micheli per la sua grande dispondibilità. Non hai idea di che freddo facesse a Milano! Quello che ci ha regalato non è una semplice intervista ma un modo di vedere le cose con oltre 35 anni di esperienza alle spalle.

So che può sembrare una banalità ma quando impari a fare certe cose poi dopo tanti anni quello che riesci a dire..di solito sono pillole di saggezza 😉

Fammi sapere che cosa ne pensi lascia un commento qui sotto, e se vuoi seguire il blog puoi farlo dai miei feed rss o da facebook.

Alla prossima
Genna

Ps. Non posso rispondere ai tuoi commenti oggi e sai perchè? perchè, probabilmente, sono ospite in un programma della Rai “Festa Italiana”..mi raccomando guardami 🙂

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Ipnosi e meditazione: il “sé come contesto”…
Ipnosi: Erickson Foundation e Intensive Training..che roba è?
PNL e Ipnosi: “quando è utile parlare?”
Ipnosi: ipnotizzare i telespettatori?
PNL: “Pulp Fiction e il linguaggio ipnotico” :-)
Ipnosi: Il mio tutor…dott. Marco Nicolussi
Ipnosi-terapia: Cosa distingue l’approccio di Erickson da tutte le altre “ipnosi”?
PNL e Ipnosi: Modellamento di Erickson da Stephen Gilligan…
7 Commenti
  • Ciao Fabio,

    si la penso "più o meno" allo stesso modo… Sicuramente c'entra la capacità di "sovraccaricare" e "sorprendere" e "distrarre"…tutte manovre che presuppongono un sovraccarico cognitivo. Ma poi bisogna saper "utilizzare" quel sovraccarico 😉

  • nell' ipnosi "da furto in strada", Vincenzo Faneli, mi disse che per lui si trattava del famoso 7+-2=sovraccarico emozionale.
    Tu genna la pensi allo stesso modo?
    ciao Fabio

  • Ciao Alessandro,
    sarò il più chiaro ed onesto possibile… "Rilassamento Dinamico" 😉

  • Ciao, sono Alessandro di Ancona,
    il fascino che avvolge questi argomenti mi desta una grande curiosità, e soprattutto mi fa desiderare di apprendere le tecniche di autoipnosi! Ma qualcuno può dire chiaramente dove trovare un valido testo o informazioni fatte bene per lavorare su se stessi????

  • Ciao, sono Simone.
    molto interessante l'argomento sviluppato dal programma LE IENE, altrettanto l'approfondimento da te ripreso.
    Credo che in un mondo pieno di maghi e cartomanti, questo argomento rischi di essere frainteso, per buona ignoranza, per grande sana semplicità.
    Trovo sia un bene che se ne parli e si facciano parlare gli esperti, trovo anche che se a "LE IENE" i trucchi degli ipnotizzatori truffaldini fanno odiens, mi auguro che possano un giorno credere che altrettanto odiens potrebbe arrivare da esempi di applicazioni positive dell'ipnosi.
    Perchè non farglielo sapere?
    Ciao e grazie per l'interessante spazio dedicato.

  • Ciao Patrizia,
    si io faccio proprio così…è funziona 😉 chiaramente non lo faccio sempre…ma appena ho 10 minuti liberi lo faccio.

    Non ho ancora modificato il post ma avevo capito male…perchè il programma è stato registrato oggi ma andrà in onda lunedì 1° Febbraio 🙂

  • Sono Patrizia –
    Ciao Gennaro eccomi tornata. Molto interessante il post, anche quello precedente!!!
    Il dottor De Micheli fa 10 minuti di autoipnosi ed è in forma, io ci provo ma…. è ciò che fate voi psicologi tra un paziente e l'altro per riacquistare energia?
    Peccato che ho saputo solo ora della trasmissione RAI!
    A risentirci, ciao a tutti e…. Genna, complimenti.
    Patrizia.

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK