PNL: esperienza completa per la creatività

Ciao,

hai presente che cosa significa una “esperienza completa”in PNL? Vuol dire quando, un determinato evento chericordi è composto (o è ricordato) da tutti i tuoi sensicontemporaneamente.

Secondo la PNL, quando ripensi a qualcosa che ti èaccaduto non fai altro che ri-accedere ad un “cassetto”mentale dove sono contenuti i suoni, le immagini ele sensazioni legate a quell’evento…

Quando ripensi ad un determinato evento e lo faicoinvolgendo più sensi entri in uno stato di leggeratrance…simile alla “comune trance quotidiana“,vai un attimo a dargli un’occhiata prima diproseguire con la lettura.

Sei andato? No? coraggio dai una letta a quel postaltrimenti i termini che utilizzerò da qui in avantipotrebbero risultarti difficili..ma anche no 😉

Lo stato ipnagogico che si viene ad instaurarequando pensi con più sensi è reale e documentatoin differenti studi dedicati alla creatività…

Ma quale può essere l’esperienza creativa cheha in sè il maggior numero di sensi coinvolti?quando pongo questa domanda nei corsi mi rispondonosempre in modi “pseudo-folle-artistici”;-)

“La pittura…astratta…la scultura futurista…ecc.”Nessuna di queste…per me l’arte più completa ditutte, dal punto di vista sensoriale è in assolutola….

…la cucina, esattamente, quando cucini vedi lacombinazione di colori, ascolti lo sfrigolio o lacroccantezza delle pietanze, percepisci latemperatura, gli odori e soprattutto i saporidi quello che hai creato. VAKOG completa:

V= VisivoA= AuditivoK= Kesetesico O= OlfattivoG= Gusto

Si potrebbe azzardare dicendo che la cucina èl’arte più completa al mondo…e per essere unpizzico metafisici: quella cosa che hai cucinato lamangi e diventa un pò parte di te e del tuospirito 😉

Una piccola precisazione sullo stato di coscienzae la concezione della PNL: non credo assolutamenteche nella mente ci sia un VAKOG di esperienze.

Infatti la concezione che quello che percepisci entra”così come è” nella tua mente è stata clamorosamentesmontata da una valanga di studi sperimentali.Quello che ti cito più spesso sono la mole di studi sullatestimonianza oculare della Loftus

Tuttavia, la classificazione della PNL dei sistemi REPè un’ottima metafora operativa che funziona. E quandomixi insieme più sensi permetti alla mente di entrarein uno stato modificato di coscienza utile a “stuzzicare”le tue risorse inconsce.

Anche nelle pratiche della meditazione si parla spessodi praticarla mentre si cucina…ricordi il post in cui ti hoparlato del Mindfullness? Clicca qui per leggerlo ed ascoltarlo 😉

La cucina è solo una piccola intuizione avuta in questianni di studi sugli stati di coscienza e sullo sviluppodelle potenzialità correlate. Se vuoi conoscere in modoesperienziale…clicca qui…e scarica la mia “nuova”teleconferenza 😉

Come la vedi questa “ipotesi della cucina”? lasciami untuo contributo scrivendo qui sotto fra i commenti…e senon lo hai ancora fatto iscriviti ai miei Feed.

A prestoGenna

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Sviluppo Personale: “Rilassamento rapido…un regalino per te” ;-)
Non verbale: “la presenza degli altri modifica lo sguardo”
Ipnosi: “una diatriba costruttiva”
Ipnosi: Erickson Foundation e Intensive Training..che roba è?
5 Passi Per Conoscere Se Stessi
Ipnosi: l’induzione di Dave Elman..
Svelare le bugie: “5 leve per rivelare la paura di essere scoperti”
Potere della mente? Esercizio….

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK