A scuola di Ipnosi Vol.5: Causa ed Effetto ed Equivalenza Complessa

Ciao,

hai già letto tutte le lezioniprecedenti? No! malissimo;-)le trovi alla fine di questo post…oggi, riprendiamo in mano quelloche ti raccontavo nella 4° “Lezione”.

Però, prima di addentrarci nelcontenuto di questa splendidalezione, lascia che ti ricordialcune cose che, a mio parere,sono molto importanti per padroneggiare l’ ipnosi.

Tutto quello che leggerai e che hai già letto sull’ipnosisaranno cose che fai già naturalmente e che tutte lepersone fanno consciamente o inconsciamente.

Come ti ho già detto, tu sei sempre in uno “stato di coscienza”quindi il punto NON è come crearlo ma come riconoscerloe dirigerlo verso un obiettivo.

Oggi ti parlo di 2 categorie logico-linguistiche che sono stateutilizzate da Bandler e Grinder durante il periodo di modellamento di Milton Erickson.

Riprendiamo l’esempio del 5-4-3-2-1 ma senza ripeteretutti i passaggi…che orami dovresti conoscere…giusto?;-)Partiamo da una induzione semplice:

“sei seduto sulla sedia (AV) mentre leggi queste parole (AV)e questo ti rilassa (ANV)”

Come vedi la struttura è identica a quella della scorsa volta,dove si parte dalle Affermazioni Verificabili (AV) perslittare verso quelle Non Verificabili (ANV).

Nella scorsa “lezione” ti ho detto che il modo migliore perpoterlo fare è quello di utilizzare le congiunzioni…(e…mentre…viv via); a questo punto però mi chiedo se ti seiaccorto che “logicamente” le cose non reggono!

Infatti con il semplice utilizzo delle congiunzioni è possibilecreare delle cause ed effetto che non hanno alcun legamelogico.

Come ti dicevo, tutti noi utilizziamo delle “cause/effetto” chespesso non hanno alcun significato logico tra di loro. Come adesempio: “studiare ti fa diventare più intelligente”…

Noi utilizziamo le “cause ed effetto” per dare un ordine al mondo che ci circonda. Quindi è inevitabile utilizzarle esoprattutto è normale ascoltarle dalle persone che ticircondano.

Spesso le cause/effetto nascondono delle credenze che sonostate cancellate, deformate e generalizzate nell’esperienzadi chi le sta esprimendo.

L’esempio più assurdo arriva da una vecchia pubblicità:”prendi aspirina e passa un inverno felice” che diavolosignifica? Nulla… 😀 ma la mente ama queste strutturee, sepsso, le accetta come verità.

Tornando al nostro obiettivo…quello che puoi apprendereè che il passaggio dalle AV a quelle NV è spesso unacausa/effetto.

ESERCIZIO

1 riprendi le AV e NV che hai scritto (lo hai fatto vero?;-))ed esamina la causa/effetto che le lega…

2 migliora la causa/effetto rendendola il più similepossibile a qualcosa di logico…anche se di logico nonha nulla;-)

3 ascolta quando le persone ti parlano e nota quali sonole loro cause/effetto…un ottimo campione è quello dellepubblicità….

Un esempio più “complesso” di C/E è qullo delle EquivalenzeComplesse…che non sono molto complesse ma sono utili;-)

In poche parole, si ha una Equivalenza Complessa quando simettono due concetti sullo stesso piano. E’ una sorta disuper C/E. Dove si afferma che 2 elementi sonouguali…ma non li sono… Ad esempio:

“Se stai leggendo queste parole significa che sei moltoappassionato di sviluppo personale”

Magari non è vero che sei appassionato di SP…ma staileggendo solo perchè non hai altro di meglio da fare;-)ma questo lo vedremo meglio nella prossima lezioneinsieme alla mia categoria preferita che è…. … ………non te lo dico adesso;-)

Ti è piacituo il post? allora iscriviti ai miei Feed oppurescrivimi un commento.

A prestoGenna

Ps. un buon esercizio è notare tutte le C/E che usonormalemente nei miei post;-) e quando le trovipuoi scriverle fra i commenti e questo significa chestai apprendendo bene 😀

A scuola di ipnosi Vol.1A scuola di ipnosi Vol.2A scuola di ipnosi Vol. 3A scuola di ipnosi Vol. 4A scuola di ipnosi Vol. 5A scuola di ipnosi Vol. 6A scuola di ipnosi Vol. 7A scuola di ipnosi Vol. 8A scuola di ipnosi Vol. 9

Iscriviti! Riceverai le nuove puntate del podcast. Subito in regalo 237 audio per la tua crescita personale!

Articoli Correlati:
Fisiognomica: “viso più largo = meno fiducia?”
Psicologia: “superare l’ansia da esame”
Richard Bandler: Audio-esercizio…”ho tanta paura da sbellicarmi ;-)”
Psicologia Clinica: “la mentalizzazione in psicoterapia”…
Psicologia “clinica” e crescita personale
Sviluppo Personale: tu sei quello che dici?
Manipolazione mentale: l’Impianto di “false memorie”… come difendersi …
Evento Club degli Autori…I Video degli Autori…
11 Commenti
  • Ciao "anonimo" 😉

    qualsiasi linguaggio che presupponga una causa ed un effetto. Esempio: stai leggendo il mio blog e ti rilassi…

    "leggere il blog" è la causa…"ti rilassi" è l'effetto. Come puoi notare non esiste alcuna consecuzione logica che leghi questi due fattori, ma se detto nel modo giusto può "sembrare" come se esista davvero questo legame di Causa/effetto…

    Le usi naturalmente tutti i giorni…es: "ora sono in ritardo…parto" qui la logicità esiste…

    Fammi sapere se mi
    sono spiegato meglio
    Genna

  • ciao Genna io non ho capito bene come si trovano i C/E, non capisco proprio. ho letto e riletto la lezione piu' volte ma non capisco.se mi potessi aiutare ne sarei davvero felice.
    P.s. complimenti x le lezioni

  • Ciao Anonimo,
    dipende dal tuo stile, di solito sono migliori le domande dirette, ma una regola aurea (che forse ora non comprendrai) è: la indirettività è direttamente proporzionale alla resistenza del soggetto.

    In pratica se è resistente è meglio la forma conversazionale…altrimenti sono ottime anche le domande dirette…ma mi raccomando..vaghe al punto giusto, senza contenuto.

    Genna

  • ciao sono alex complimenti x il blog…so che alla base dell'ipnosi c'è l'auto convinzione, bisogna essere i primi a convincersi di "riuscire ad ipnotizzare il soggetto", senza la sicurezza non è possibile fare niente ma ti volevo chiedere se po tevi darmi dei consigni su come (se è possibile) migliorare il mio timbro di voce o lo sguardo x poter essere più convincente durante l'ipnosi. grazie di cuore!

  • Ciao Genna comlimenti per la rubruca…è fantastica anche se alcuni punti rimangono a pe me oscuri…solo perche è poco che mi iteresso di ipnosi (se così è giusto chiamare la disciplina che tu svolgi)vorrei porti una domanda. Quando voglio utilizzare lo yes-set con una persona per fare in modo che essa mi risponda di "si" devo porgli domande specifiche e precise (es. "fa caldo vero?" "in montagna si starebbe meglio non è così" ti andrebbe di andarci insieme?"). oppure è meglio instaurare una conversazione lineare senza il bisogno di rivolgere domande specifiche? (es. "certo che fa caldo, io credo che in montagna si starebbe molto meglio; che ne dici di andarci insieme?". Mi scuso x la lunghezza del post ma avevo bisogno di chiedertelo. grazie

  • Ciao Genna comlimenti per la rubruca…è fantastica anche se alcuni punti rimangono a pe me oscuri…solo perche è poco che mi iteresso di ipnosi (se così è giusto chiamare la disciplina che tu svolgi)vorrei porti una domanda. Quando voglio utilizzare lo yes-set con una persona per fare in modo che essa mi risponda di "si" devo porgli domande specifiche e precise (es. "fa caldo vero?" "in montagna si starebbe meglio non è così" ti andrebbe di andarci insieme?"). oppure è meglio instaurare una conversazione lineare senza il bisogno di rivolgere domande specifiche? (es. "certo che fa caldo, io credo che in montagna si starebbe molto meglio; che ne dici di andarci insieme?". Mi scuso x la lunghezza del post ma avevo bisogno di chiedertelo. grazie

  • Ciao Andrea,
    la risposta è si 😉 tuttavia la capacità di instaurare rapport è fondamentale.

    Il direct response marketing è una prova del fatto che queste tecniche funzionano anche in forma scritta…

    Genna

  • Ciao Gennaro!
    Sto seguendo le lezioni di ipnosi e le trovo molto interessanti.
    Riguardo a questa in particolare volevo chiederti se esiste una certa efficacia del Yes-Set anche tramite comunicazione sms o pc. Grazie
    Saluti

    Andrea

  • Grazie Germano!

    come hai visto ti ha già risposto Raffaele che ringrazio di cuore per la genuinità del suo intervento.

    Mi piace talmente tanto questo scambio di commenti che gli dedico il post di domani;-)

  • Ciao Germano, io sto già frequentando il 4° mese dell’Accademia dei Miglioramenti e mi trovo benissimo!
    Il materiale è molto valido e anche molto originale.

  • Grande Genna
    sto imparando più qui da te che non su tanti libri che ho comprato!!

    Senti mi piace molto il tuo stile e gli argomenti che tratti…cosa mi consiglieresti per fare una “scorpacciata” di formazione sullo Sviluppo Personale??
    Cos’è sta Accademia che vedo pubblicizzata sul tuo BLOG?
    E’ una cosa seria?
    Sinceramente ho fatto delle formazioni On-Line ma non erano un gran che… mi sono deciso a scriverti perchè il tuo materiale invece è semplice ma molto professionale… e gratis!!

    Ciao e grazie ancora
    Germano

Lascia il tuo commento

Il tuo Commento*

Nome*
Sito Web

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK